Menù da Chef

Menù da Chef

Tutti i giorni sono eccezionali

In collaborazione con:
Cucchiaio d'Argento

"Tutti i giorni sono eccezionali" è un titolo che promette molto, è una constatazione e insieme un monito. L'eccezionalità la fanno le persone, i racconti, i momenti speciali benché quotidiani. La fanno i dettagli, la scelta di un colore dominante per la tavola o la scelta di un piatto costruito su ingredienti e abbinamenti inconsueti ma riusciti, come l'avocado e il Fontalpe. Un antipasto veloce, un'insalata sfiziosa e per finire un dolce fuori dal comune, una mug cake, ovvero una tortina servita in una tazza. Tradizione e fantasia non sono forse le componenti ideali di una quotidianità straordinaria?

Antipasto

Treccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papavero

Secondo

Cannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di nocciole

Contorno

Insalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponi

Dolce

Mugcake al limone e zenzero

Organizzati così

Organizzati così

Ecco i suggerimenti del Cucchiaio d'Argento per organizzare 'la linea', per non perdere tempo e soprattutto non farsi prendere dal panico. Seguite la sequenza logica che vi proponiamo, la preparazione di questo menu speciale sarà semplificata e voi acquisirete confidenza e audacia. E la serata sarà ancora più esclusiva!

La sera prima

Se volete preparare voi le crepes, vi suggeriamo di fare la pastella la sera prima perché deve riposare almeno 30 minuti in frigorifero. Ricordatevi di mescolare la pastella prima di partire con la realizzazione delle crepes. Con questi accorgimenti otterrete un risultato migliore.

La mattina

Qualora abbiate deciso di cucinare le crepes, fatelo con buon anticipo (dunque meglio la mattina) e attenzione alla pentola che scegliete, è determinante. Ideale è la piastra da crepes, ma anche una pentola antiaderente in ottime condizioni vi consentirà di ottenere un buon prodotto.

1 h prima

Togliete dal frigorifero il formaggio da gustare a tocchetti con l'aperitivo, noi abbiamo scelto il Parmigiano Reggiano Ferrari Taglio Fresco. Lasciatelo a temperatura ambiente, in questo modo le qualità organolettiche saranno valorizzate al meglio.

35 min prima

1. Per prima cosa preparate le treccine, servono solo 15 minuti poi si passano in forno.
2. I 15 minuti necessari a cuocerle vi saranno utili per lavare e condire l'insalata e preparare il ripieno per le vostre crepes. Attenzione, questa operazione non può essere svolta con molto anticipo o l'avocado finirà con l'annerirsi.
3. Dopo aver sfornato le treccine non spegnete il forno, mettetelo in modalità grill.
4. Riempite le crepes, seguendo la ricetta, e passatele in forno. Bastano 3-5 minuti.

Consiglio

Le mug cake sono pensate per essere preparate al momento e servite calde, perciò predisponete con anticipo tutti gli ingredienti. Questa ricetta è velocissima anche perché gli ingredienti sono organizzati in cucchiai e cucchiaini, perciò non dovrete nemmeno pesarli! I vostri commensali aspetteranno i 10 minuti necessari a prepararle e cuocerle! Ne sarà valsa la pena.

Leggi tutto
Abbinamenti

Abbinamenti

Con questo menu, vi proponiamo due abbinamenti straordinari. Un bianco, Vermentino di Gallura, brillante dei suoi riflessi verdeoro, dal profumo intenso e preciso. Deciso all'assaggio e con un finale lievemente ammandorlato.

Oppure un rosso: un Teroldego Rotaliano dal bel rubino maturo e pieno. Chiare le insistenze dei frutti rossi nell'aroma, mentre il sorso si fa asciutto, con tannini garbati e una struttura leggera e composta. Sale e una punta amaricante sul finale.

Antipasto

Treccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papavero

Treccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papavero
Treccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papavero Treccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papaveroTreccine di sfoglia allo speck, GranMix al Pecorino Ferrari e semi di papavero

Preparazione ()

1
In una ciotola preparate un uovo sbattuto con una forchetta. Srotolate un disco di pasta sfoglia - oppure un rettangolo - e spennellatelo da un solo lato con un po’ dell’uovo.
2
Stendete sul discolo speck a fettine e spolverizzate uniformemente con il GranMix al Pecorino Ferrari.
3
Coprite con il secondo disco, fatelo combaciare perfettamente e premete leggermente per farlo aderire.
4
Spennellate con il restante uovo sbattuto e cospargete con i semi di papavero.
5
Con una rotella tagliapasta ricavate delle strisce larghe 2 cm e attorcigliatelein modo stretto.
6
Ponete le treccine su una placca rivestita di carta forno e fatele cuocere in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti o comunque fino a doratura.
7
Sfornatele, fatele raffreddare e servite.

Ingredienti per 4 persone

2 dischi di pasta sfoglia fresca pronta
100 g di speck a fette
semi di papavero
1 busta di GranMix al Pecorino Ferrari
1 uovo

In questa ricetta

Secondo

Cannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di nocciole

Cannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di nocciole
Cannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di nocciole Cannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di noccioleCannelloni di crepes ripieni di avocado e Fontalpe Ferrari con granella di nocciole

Preparazione ()

1
Tagliate a metà gli avocado e con un cucchiaio prelevate la polpa e raccoglietela in una ciotola. Schiacciatela con una forchetta in modo da ottenere una purea.
2
Tagliate il Fontalpe Ferrari a cubetti non troppo grandi e unitelo all’avocado.
3
Aggiustate di sale, pepe e aggiungete del finocchietto fresco a piacere. Mescolate per amalgamare bene.
4
Disponete una parte del ripieno al centro delle crepes, arrotolatele formando 5 cannelloni. Per ottenere un risultato più omogeneo e gradevole, tagliate le estremità di ogni cannellone con un coltello affilato.
5
Mettete i cannelloni di crepes all’interno di una pirofila rettangolare. Spennellateli con il tuorlo sbattuto e cospargeteli con abbondante granella di nocciole.
6
Cuocete in forno con il grill per 3-5 minuti e servite.

Ingredienti per 4 persone

5 crepes

2 avocado maturi

250 g di Fontalpe Ferrari

finocchietto fresco

sale

pepe

1 tuorlo

granella di nocciole

In questa ricetta

Contorno

Insalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponi

Insalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponi
Insalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponi Insalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponiInsalata di indivia belga, gentilina, mele e lamponi

Preparazione ()

1
Dopo aver lavato le insalate, tagliate l’indivia belga a metà e poi a listarelle. Tagliate anche l’insalata gentilina e raccoglietele entrambe in una ciotola capiente.
2
Riducete la mela in quarti, eliminate il torsolo e ricavatene delle fettine sottili, ricordatevi di irrorarle con del succo di limone per evitare che anneriscano. Sgocciolatele e unitele all’insalata insieme ai lamponi.
3
Poco prima di servire, in una ciotolina emulsionate l’olio extravergine di oliva e l’aceto balsamico, insieme al sale in fiocchi e al pepe.
4
Condite l’insalata e servite.

Ingredienti per 4 persone

1 cespo di insalata gentilina

1 cespo di indivia belga

1 mela Granny Smith

125 g di lamponi

olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di aceto balsamico di Modena

sale in fiocchi

pepe fresco di mulinello

succo di limone qb

Dolce

Mugcake al limone e zenzero

Mugcake al limone e zenzeroMugcake al limone e zenzeroMugcake al limone e zenzeroMugcake al limone e zenzero
Mugcake al limone e zenzero Mugcake al limone e zenzeroMugcake al limone e zenzeroMugcake al limone e zenzero

Preparazione ()

1
In una ciotola mescolate con una frusta la farina e il lievito setacciati con lo zucchero, l’olio, le uova e il latte.
2
Unite lo zenzero in polvere, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Mescolate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
3
Versatelo all’interno di quattro tazze adatte alla cottura al microonde, riempitele fino a 2 cm dal bordo. Cuocete al microonde per 2-3 minuti alla massima potenza.
4
Sfornate, decorate con un ciuffo di panna montata e i lamponi.
5
Se preferite potete usare delle tazze piccole, da tè. In questo caso otterrete più porzioni per un semplice assaggio.
6
Servite subito.

Ingredienti per 4 persone

16 cucchiai di farina 00

8 cucchiai di zucchero semolato

2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

zenzero in polvere a piacere

la scorza di 2 limoni bio

1 pizzico di sale

4 uova a temperatura ambiente

12 cucchiai di latte intero

4 cucchiai di olio extravergine di oliva delicato

panna montata

4 lamponi

Segui i consigli di Cucchiaio d'Argento

Uno spago da cucina, un mazzetto di erbe aromatiche, un cartoncino e una bella calligrafia. Quattro elementi che vi permetteranno di costruire un segnaposto DIY con il nome dei commensali. Quando si dice i dettagli!

Non sempre si apparecchia con tovaglia o runner, talvolta il coperto può essere definito da un'allegra tovaglietta colorata. Dove le tonalità evocano l'avvicinarsi della bella stagione e la voglia di luce. La tovaglietta può anche poggiare su un telo neutro, di lino o canapa.

Un tagliere in marmo questa volta, invece del più consueto legno, per ospitare uno spicchio di Parmigiano Reggiano Taglio Fresco. Per godere di un assaggio tra una portata e l'altra o per ingannare il tempo insieme a un bicchiere di Vermentino.

I cannelloni di crepes seguono la cromia della tavola, o viceversa? Ne basterà uno a testa, vista la ricchezza del menu, e infine il più goloso si aggiudicherà il quinto. Un piatto sostanzioso grazie alla farcia di avocado e Fontalpe Ferrari. L'avocado è sano e di moda e il formaggio è particolarmente adeguato a questo abbinamento, come ad accompagnare pere e miele.

Questo sito utilizza dei cookies per offrirle un servizio migliore, se continua a navigare accetta di ricevere cookies dal sito ferrariformaggi.it.

Accetta