Come stupire i tuoi amici

Purea di zucca al timo e roast beef

Purea di zucca al timo e roast beef

Preparazione ()

1
In un padellino antiaderente fate tostare la farina fino a quando non diventerà color nocciola. Mescolatela con la senape e tenetela da parte.
2
Legate la lombata, massaggiatela con i 20 g di burro morbido e spalmate il mix di farina e senape su tutta la sua superficie.
3
Mettete in frigorifero per 2 ore.
4
Fate rosolare l’arrosto per 10 minuti in una padella con 4 cucchiai d’olio. Trasferitelo in una teglia provvista di griglia e infornate a 180 °C. Cuocete per 25 minuti.
5
Nel frattempo fate lessare la zucca tagliata a cubetti in una casseruola con pochissima acqua. Quando diventerà tenera, scolatela e lasciate che perda un po’ della sua acqua mettendola in un colino. Passatela al passaverdure e raccogliete la polpa in una casseruola che rimetterete sulla fiamma media per 5 minuti.
6
Mantecate con 30 g di burro e 50 g di GranMix pecorino, regolate di sale e aggiungete qualche fogliolina di timo fresco.
7
Quando il roast beef sarà arrivato a cottura, toglietelo dalla griglia e avvolgetelo in un foglio di carta d’alluminio per almeno 20 minuti.
8
Affettatelo e irroratelo con il succo di cottura, accompagnatelo con patate novelle al forno e la purea di zucca al timo e pecorino.

Ingredienti per 6 persone

600 g di zucca pulita 50 g di GranMix pecorino 30 g di burro 1 kg di lombata di manzo 2 cucchiai di farina 2 cucchiai di senape 20 g di burro qualche rametto di timo olio extravergine d’oliva sale q.b.

Ti piace questa ricetta?

Condividi la ricetta
Scarica il pdf

In questa ricetta

Potrebbero piacerti anche

Focaccia di broccoletti

Leggi la ricetta

Risotto alle fragole e champagne

Leggi la ricetta

Pizza alle Cipolle

Leggi la ricetta

Scaloppine di tacchino gratinate

Leggi la ricetta

Pasta pasticciata con ragù di carciofi

Leggi la ricetta

Prova anche

Emalpino

Scopri l'Emalpino, l'Emmental bavarese dolce selezionato da Ferrari Formaggi....

Scopri di più

Lo sapevi che?

le sorelle Ferrari a We Women for Expo

Le sorelle Ferrari sono state intervistate da We Women for Expo

Leggi di più

Questo sito utilizza dei cookies per offrirle un servizio migliore, se continua a navigare accetta di ricevere cookies dal sito ferrariformaggi.it.

Accetta