Cosa fare il 25 aprile: tre itinerari tra sapori e tradizioni

Cosa fare il 25 aprile: tre itinerari tra sapori e tradizioni

Dove andare il 25 aprile? Se non avete ancora deciso cosa fare per la Festa della Liberazione, abbiamo le risposte che faranno contenti i vostri occhi e anche il palato. 

 

Vi proponiamo tre itinerari perfetti per scoprire i paesaggi e le ricchezze gastronomiche del territorio italiano

 

Il primo percorso segue il fiume più lungo d'Italia attraverso piste ciclabili e importanti città ricche di monumenti. Avete capito dove siamo? In Lombardia, lungo il Po, precisamente nelle province di Lodi, Cremona e Mantova.

 

Lunghe passeggiate e percorsi in bicicletta permettono agli amanti della natura di esplorare i parchi lungo le rive del fiume. Tra i filari di pioppi è bello immergersi nel silenzio della natura e godersi una giornata con gli amici e la famiglia. In alternativa, le bellezze di città come Mantova e Cremona accontentano anche gli appassionati d'arte.

Una delle attrazioni della valle del Po è sicuramente il Grana Padano, l'ingrediente di tante specialità locali da assaggiare. 

 

Per il secondo itinerario vi portiamo un po' più a sud, in una regione dalla ricchissima tradizione culinaria: l'Emilia Romagna.

 

Tra Appennini e pianura l'Emilia Romagna offre città d'arte, parchi, centri termali e località costiere. 

Vi consigliamo di esplorare l'appennino parmense, in particolare l'Alta ValTaro, scenario di montagna ideale sia per chi vuole rilassarsi che per chi preferisce il trekking in un paesaggio verde e ricco di bellissimi boschi. 

 

In questa zona, dall'incontro tra natura e tradizioni nascono eccellenze casearie  italiane come il Parmigiano Reggiano di MontagnaQui potete trovare anche il Caseificio Ferrari di Borgotaro, la sosta perfetta per chi vuole fare il pieno di Parmigiano Reggiano, il principe dei formaggi.

 

La terza meta ci porta nel centro Italia. Andiamo in Lazio! L'itinerario di questo 25 aprile? I colli romani, perfetti per una passeggiata in una giornata di sole: Frascati, Grottaferrata e Marino sono alcuni dei paesi più famosi dove aspettare l'ora di pranzo per concedersi un bicchiere di vino dei castelli con un piatto della tradizione: gli gnocchi alla romana, preparati con farina di semola, burro e caratterizzati dal sapore del pecorino, un formaggio sapido e lievemente piccante dalla pasta friabile che, grattugiata, dà un tocco unico agli gnocchi. 

 

Qualunque percorso scegliate, il menu è ricco sia per la vista che per il gusto. Siamo sicuri che tornerete a casa più che soddisfatti!

 

 

Questo sito utilizza cookies sia tecnici sia di profilazione, propri e di terze parti. Per maggiori vi invitiamo a consultare l'informativa privacy e la cookie policy.
Lette le informative e le policy sopra richiamate
ACCONSENTONON ACCONSENTO
al trattamento dei miei dati personali e all'utilizzo dei cookies.